CANCRO AL COLON E L’AGENESIA DENTALE.

By 12 Febbraio 2020Blog
Agenesie dentali e cancro al colon, Studio Calesini, Salute orale, salute generale, cancro al colon, cancro, Gaetano Calesini, Calesini, Agenesia dentale, agenesie dentali, agenesie, cancro, protesi dentali, corone,

Cancro al colon e la relazione con le agenesie dentali.

C’è un legame fra le agenesie dentali ed il cancro al colon. Perché?

L’agenesia dentale è l’anomalia più comune della dentizione umana.

Questa condizione ha un’alta tendenza familiare.

I denti più colpiti sono gli incisivi laterali superiori ed i secondi premolari inferiori.

D’altro canto, il cancro al colon è un tipo di tumore che colpisce entrambi i sessi, occupando il quarto posto nella graduatoria delle principali cause di morte in tutto il mondo.

è caratterizzato dalla proliferazione incontrollata delle cellule costituenti il tratto colon-retto

L’agenesia dentale è presentata come il risultato di un’alterazione di una specifica via di segnalazione cellulare, che a sua volta è associata ad altre entità sistemiche, come il cancro al colon.

POTREBBE INTERESSARVI: ALZHEIMER E SALUTE ORALE; PERCHÉ PRENDERSI CURA DEI DENTI?

Secondo i risultati delle ultime pubblicazione scientifiche (2019) che tratta della correlazione tra agenesie dentali e cancro al colon, seppur queste due patologie siano molto diverse tra loro, presentino dei fattori etiologici comuni.

La scoperta precoce dell’assenza di uno o più denti è un allarme importante nel protocollo di prevenzione del cancro del colon.

Questa ricerca è stata condotta da un team di specialisti nell’ambito dell’odontoiatria e della medicina generale presso la Pontificia Universidad Javeriana de Bogotá, Col.

Lo studio evidenzia una relazione fra le variazioni del AXIN2 e le mutazioni che facilitano la degradazione da parte del complesso (APC + AXIN1osuhomologistAXIN2).

Questi complesi possono portare a cancro ed agenesie dentali a causa di una maggiore trascrizione dei geni target Wnt”.

Questa scoperta è stata determinata da un gruppo di investigazione di specialisti in ortodonzia e membri di diverse linee di ricerca presso la Pontificia Universidad Javeriana ( Bogotá, Col.).

Gli studi pubblicati in Asia, Brasile, Cile e Messico sono stati in grado di dimostrare questa associazione e “concludono che più denti sono assenti, maggiore è il rischio di sviluppare il cancro.

Questo fatto implica che la assenza nell’individuo di almeno un dente permanente che non si è mai sviluppato e non è mai andato via, aumenta la probabilità che in futuro si possa sviluppare il cancro al colon.

Inoltre, il rischio aumenta se ci sono persone nella storia familiare che hanno sofferto di questo tipo di cancro.

FONTI:

1.

2.

Leave a Reply