faccette dentali

Studio Calesini

FACCETTE DENTALI

Le faccette dentali sono sottili lamine di ceramica.
Simili a lenti a contatto, si applicano su uno o più denti. Sono usate per correggerne colore, forma,  dimensione, posizione e per chiudere gli spazi interprossimali, detti diastemi.

La qualità e l’estetica delle faccette in ceramica sono strettamente collegate alle competenze e all’esperienza del dentista e dell’odontotecnico ceramista.

Il nostro studio odontoiatrico è specializzato in questo tipo di restauro e con noi collaborano alcuni dei ceramisti più apprezzati in Europa.

Le faccette a basso costo hanno un aspetto estremamente “artificiale” e risultano chiaramente visibili da chiunque interagisca con il portatore. Il loro aspetto innaturale è legato al colore monocromatico e riflettente che non esiste in natura. Spesso, otre a creare un sorriso “falso”, generano problemi di carie , parodontiti ed alitosi a causa della loro scarsa precisione. Sono molto diffuse nel mondo anglosassone

Le faccette di alta qualità al contrario, oltre ad essere estremamente precise, hanno un aspetto naturale che agisce sull’estetica del paziente passando completamente inosservate anche al più attento degli osservatori.

Questa caratteristica è legata al fatto che la ceramica viene stratificata conferendo al dispositivo una profondità tridimensionale del colore simile al dente naturale.
Sono più vicine al buon gusto ed alla cultura europea.

Situazione clinica pre-operatoria: le immagini evidenziano la protesi fissa scadente sul canino e sul laterale superiore sinistro (elemento mancante per agenesia), gli altri incisivi, centrali e laterale destro, hanno la linea mediana spostata a sinistra e sono ipo-dimensionati.

Situazione clinica post-operatoria in visione frontale, laterale e intraorale; le immagini mostrano le faccette ed il nuovo ponte.

Agenesie Dentali a Roma nel Centro Storico

FACCETTE DENTALI: PRIMA E DOPO

Lo Studio Calesini dedica una seduta preliminare per simulare il risultato finale con un prototipo tridimensionale costruito in resina composita (mok-up). Verrà poi applicato sulla dentatura del paziente e modificato. Si trasferiranno così in laboratorio i dettagli necessari a sviluppare le faccette in ceramica.

LE FACCETTE IN CERAMICA SONO REVERSIBILI?

No! Una volta incollate, per rimuovere le faccette dentali, è necessario consumare con il trapano la ceramica, il materiale collante e parte dello smalto sottostante. Ecco perché nel nostro studio riteniamo essenziale pre-visualizzare il risultato finale prima di effettuare l’intervento definitivo.

Il nostro staff di dentisti e odontoiatri è in grado di preparare, provare e cementare le faccette nell’arco di una settimana garantendone sia il risultato estetico che la durata nel tempo.