Sorriso gengivale

Odontoiatria Specilistica Roma

SORRISO GENGIVALE

Pur non esistendo una definizione esatta del “sorriso gengivale” l’esposizione da 3 a 4 millimetri e più di gengiva durante la normale vita di relazione è considerata sproporzionata e dà origine al cosiddetto sorriso gengivale.

La percezione del bordo gengivale può essere influenzata da:

 

  • L’altezza e la forma dei denti
  • Il modo in cui le labbra si muovono durante il sorriso
  • L’angolo della mascella rispetto al resto del viso

Quali sono le cause di un sorriso gengivale?

Secondo la ricerca, diversi fattori possono contribuire a un sorriso gengivale.
Diamo uno sguardo più da vicino ad alcune delle cause più comuni.

Sorriso gengivale aggravato da corone protesiche ed otturazioni incongrue.

Il risultato ottenuto con: chirurgia mucogengivale osteoplastica corone e faccette in ceramica.

Situazione clinica pre-operatoria.

Situazione clinica post-operatoria.

Anomalie dell’eruzione (crescita) dentale

A volte il modo in cui i denti crescono può causare un sorriso gengivale.
Anche se questo varia da persona a persona, in uno studio del 2014 Trusted
Source ha scoperto che può essere un tratto genetico.

Quando le gengive coprono ancora una parte dello smalto dopo la loro eruzione nell’arcata danno origine ad una condizione chiamata eruzione passiva alterata responsabile del sorriso gengivale.

Quando i denti, nella parte anteriore della bocca, sono erotti troppo o esiste un sovraccarico funzionale anche le gengive potrebbero essere “cresciute troppo”.
Questa condizione è definita estrusione dento-alveolare.

Il sorriso gengivale può, inoltre,verificarsi a causa di una condizione chiamata eccesso mascellare verticale che si realizza quando le ossa mascellari superiori si sviluppano di più rispetto alle loro dimensioni verticali normali.

Anomalie delle labbra.

Un labbro superiore più corto può determinare un sorriso gengivale così come
l’ipermobilità delle labbra che consiste in un’ampia escursione di queste ultime durante il sorriso.

Situazioni cliniche.

Mentre l’equilibrio nella visibilità di denti e gengive durante il sorriso dà luogo ad un’estetica gradevole il sorriso gengivale è determinato dallo squilibrio durante l’esposizione di denti e gengive.

 

  • In alcuni casi le gengive sono troppo lunghe (gummy smile)
  • In altre situazioni, i denti sono troppo coperti.
  • Ci sono anche casi in cui le gengive sono troppo corte e la parte visibile del dente risulta troppo lunga (recessioni gengivali, esposizioni radicolari).
ALCUNE TIPOLOGIE DI INTERVENTI POSSIBILI
  • Rrimodellamento gengive (gengivo-plastica)
  • Rrimodellamento osso alveolare (osteo-plastica)
  • Rinfiltrazioni di botulino
  • Rrimodellamento labiale interno
  • Rautoinnesti gengivali (innesti di connettivo)

CORREZIONE DEL SORRISO GENGIVALE

L’intervento di correzione del sorriso gengivale consiste nel creare il giusto equilibrio tra gengive e denti.

Il nostro team utilizza, in relazione alle variabili cliniche che lo hanno determinato, le terapie necessarie per correggere il sorriso gengivale

ALCUNE TIPOLOGIE DI INTERVENTI POSSIBILI

  • Rimodellamento gengivale (gengivoplastica)
  • Rimodellamento dell’osso alveolare (osteo-plastica)
  • Infiltrazioni di botulino
  • Rimodellamento labiale interno
  • Auto Innesti gengivali (innesti di connettivo)