RADIOLOGIA
ODONTOIATRICA DIGITALE

Studio Calesini

Le radiografie dentali digitali sono più efficienti e più sicure delle radiografie tradizionali stampate su pellicola.

Sebbene le radiografie dentali convenzionali oggi prevedano bassi livelli di radiazioni, le radiografie dentali digitali producono fino al 90% di radiazioni in meno rispetto ad esse.

Lo Studio Calesini è all’avanguardia con la tecnologia e, da sempre, prendiamo tutte le precauzioni per mantenere i pazienti al sicuro durante tutte le procedure diagnostiche.

Quali sono i vantaggi della radiologia odontoiatrica digitale?

  • Sottopone il paziente ad un irradiazione minima rispetto alla radiologia convenzionale.
  • Una volta che l’immagine digitale è sullo schermo possiamo regolarla, se necessario, ingrandendo le aree che richiedono un’ispezione ravvicinata.
  • E’ molto più semplice identificare eventuali piccole lesioni o altre aree di interesse in modo più efficiente e più rapido, senza la necessità di attendere lo sviluppo di una pellicola radiografica.
  • Un altro vantaggio è la semplicità con la quale sia possibile visualizzare queste immagini su uno schermo per spiegare al paziente i problemi ed il modo migliore per trattarli.
  • Facilità di trasferimento: le immagini digitali possono, eventualmente, essere inviate via e-mail ad altri specialisti con un processo molto più veloce ed efficiente rispetto all’invio di pellicole radiografiche convenzionali o fotografie delle radiografie analogiche.
  • Le radiografie digitali sono più rispettose dell’ambiente poiché non è necessario l’uso di pellicola ed acidi per creare e riprodurre copie delle stesse.

Perché sono necessarie le radiografie odontoiatriche digitali?

Radiografie dentali presso Lo Studio Calesini, Odontoiatria Specialistica a Roma Centro Storico. Direttore sanitario Dottor Gaetano Calesini Medico Chirurgo specialista in Odontostomatologia e pretesi dentaria.

Durante la prima visita specialistica, l’odontoiatra può vedere solo la parte superficiale dei denti e non altre parti importanti della bocca nascoste alla vista che includono le radici dei denti, le aree di contatto tra i denti, l’osso alveolare di supporto, eventuali infezioni, ecc…

Le radiografie digitali permettono al dentista di vedere aree nascoste alla vista in modo molto dettagliato, il che le rende indispensabili per formulare una corretta diagnosi e l’elaborazione del piano di trattamento adatto al singolo paziente.

VISITA IL NOSTRO BLOG

Le carie ad esempio possono svilupparsi nelle aree di contatto tra i denti, zone di difficile accesso, nascoste sia alla vista del paziente che del dentista.

Le radiografie digitali mostrano le strutture interne e circostanti al dente e permettono di identificare precocemente lesioni cariose ed eventuali segni di infezione.

Con quale frequenza avrò bisogno di fare le radiografie dentali?
La frequenza esatta per ripetere l’esame radiografico dipenderà dallo stato di salute dentale e dalla storia clinica del paziente.

In conclusione, sarà il dentista a suggerire quando farle e la frequenza con cui ripeterle per controllare il vostro stato di salute.

Le radiografie dentali digitali sono sicure?

Le radiografie dentali digitali sono incredibilmente sicure.

Sono talmente sicure che anche le donne incinte possono ricevere radiografie digitali in caso di emergenza dentale.

Ovviamente, quando possibile, è comunque bene ritardare l’esecuzione delle radiografie fino a dopo la nascita del bambino.

Inoltre, i sensori digitali hanno barriere protettive in plastica monouso per ogni paziente per eliminare la possibilità di contaminazione incrociata ed infezione.

Radiologia odontoiatrica digitale: RX ENDORALI, CBCT E CBCT DELLA ATM
Le radiografie dentali digitali possono essere intraorali oppure extraorali.
RX ENDORALI
Le radiografie dentali intraorali digitali sono le radiografie ancora oggi utilizzate più di frequente, esse forniscono un’enorme quantità di dati non reperibili con nessun altro mezzo, sia sulle condizioni dei denti che sull’osso alveolare di supporto.
Principali tipi di radiografie endorali:

Bite-wing: vengono utilizzate per rilevare carie fra i denti (interprossimali), per controllare le condizioni dell’osso intorno ai denti e per valutare l’adattamento e l’integrità dei restauri dentali, comprese corone ed otturazioni.

Periapicali: una radiografia periapicale mostra l’intero dente dalla sua corona all’apice della radice nonché l’osso alveolare che circonda e sostiene il dente.

Le radiografie periapicali sono utili per rilevare carie, infezioni dentali e/o valutare l’eventuale perdita ossea intorno ai denti che può verificarsi in caso di malattia parodontale.

RX EXTRAORALI

Principali tipi di radiografie endorali:

Ortopanoramica: la radiografia ortopanoramica viene eseguita da un radiografico che ruota attorno alla testa, fornendo un’unica immagine bidimensionale di tutti i denti nell’arcata superiore e inferiore e delle strutture ossee.

Le radiografie panoramiche sono utili per valutare i denti del giudizio inclusi la presenza di cisti o infezioni ed altri problemi alla mascella e/o per pianificare trattamenti ortodontici.

Telecranio: è la radiografia bidimensionale del cranio in visione antero-posteriore e latero-laterale necessaria per elaborare il piano di trattamento ortodontico.

Tomografia computerizzata a fascio conico (CBCT): viene eseguita con un apparecchio radiodiagnostico che ruota attorno alla testa, e fornisce una scansione tridimensionale delle strutture dentali ed ossee.

Questa indagine è indispensabile sia per la diagnosi odontoiatrica che per la pianificazione chirurgica e/o implantare.

DOVE SIAMO?