fbpx
Blog Odontoiatrico Calesini

Giornata Mondiale dell’AIDS / HIV | Salute Orale

By 1 Dicembre 2020 No Comments
aids, AIDS, SIDA, sida, HIV, hiv, salute orale, dental care, oral health, dentistry, dental, dentale, salute orale, prevenzione, prevenzioni, infezioni dentali,

Il 1 dicembre è la Giornata Mondiale dell’AIDS.

Durante questa giornata sono state attivate molte attività e campagne di sensibilizzazione mirate a dare sostegno alle persone che sono state colpite dal virus.

Ma è anche la giornata per ricordare coloro che sono morti per malattie legate all’AIDS.

Vogliamo cogliere l’occasione per ricordare l’importanza della prevenzione e dare ai nostri lettori un’utile guida sul comportamento da osservare durante le visite mediche specialistiche nei casi di positività.

CHE COS’È L’HIV/AIDS?

L’HIV è il virus che causa l’AIDS (sindrome da immunodeficienza acquisita).

Il virus si trasmette da una persona all’altra attraverso il contatto tra fluidi corporei, inoltre, una donna incinta positiva può trasmettere l’HIV al suo bambino durante la gravidanza o il parto, così come durante l’allattamento.

L’infezione da HIV indebolisce il sistema immunitario rendendolo  inadatto  a combattere alcune malattie e infezioni. Sfruttando l’opportunità offerta da un sistema immunitario indebolito si sviluppano facilmente infezioni “opportunistiche”.

ESISTE UNA RELAZIONE TRA SALUTE ORALE ED AIDS / HIV? 

La salute orale e strettamente collegata alla salute generale. Prendersi cura della bocca è parte importante delle misure di protezione, prevenzione e controllo dell’AIDS / HIV.

Le persone con HIV hanno  il sistema immunitario indebolito, una condizione che contribuisce allo sviluppo dei problemi di salute orale e generale.

Molti i problemi ai denti, alle gengive o alla bocca possono essere evitati o trattati facilmente adottando una corretta igiene dentale e sottoponendosi a visite odontoiatriche periodiche.

I pazienti sieropositivi, devono informare il dentista in modo che il professionista possa fornire la migliore assistenza sanitaria e mettere in pratica i protocolli clinici più efficaci per proteggere sia il paziente sia lo staff che lo cura.

Alcuni problemi di salute orale possono essere molto dolorosi e rendere difficoltosa l’alimentazione di questi pazienti, da qui nasce l’importanza della prevenzione e dei controlli; un trattamento precoce può risolvere i problemi impedendo il loro peggioramento. 

Problemi orali come gengive sanguinanti e/o doloranti, piaghe da herpes e infezioni da funghi possono essere tra i primi segni dell’AIDS.

Tuttavia, l’unico modo per determinare se si è positivi è il test HIV, si deve sempre consultare  il medico competente per fare la diagnosi.

Un risultato positivo al test HIV non significa avere l’AIDS.

L’AIDS è una diagnosi medica fatta sulla base di criteri specifici, non basta fare affidamento sui propri sintomi.

Molte persone, positive all’HIV, non sviluppano sintomi per molti anni.

INFEZIONI E PROBLEMI ORALI CORRELATI ALL’AIDS / HIV

Le persone con HIV hanno più probabilità di sviluppare piaghe e infezioni nella loro bocca, sulla lingua e/o  sulle labbra. Il tipo di piaghe o infezioni più comuni che colpiscono i pazienti con l’HIV sono:

  • Candidosi 
  • Ulcere 
  • Afte, herpes labiale o vescicole febbrili.

Alcune di queste infezioni sono rare e difficili da interpretare, solo un professionista della salute può identificarli. 

Altre infezioni e/o sintomi che possono essere segnali di avvertimento dell’infezione da HIV sono:

  • Rapida perdita di peso.
  • Tosse secca.
  • Febbre ricorrente o sudorazioni notturne abbondanti.
  • Stanchezza profonda e inspiegabile.
  • Linfonodi ingrossati nelle ascelle, nell’inguine o nel collo.
  • Diarrea che dura più di una settimana.
  • Macchie bianche o macchie insolite sulla lingua, nella bocca o nella gola.
  • Polmonite.
  • Macchie rosse, marroni, rosa o viola sulla o sotto la pelle o all’interno della bocca, del naso o delle palpebre.
  • Perdita di memoria, depressione e altri disturbi neurologici.

POSSO PRENDERE L’HIV DAL DENTISTA?

A causa della natura delle cure dentali, molte persone temono che l’HIV possa essere trasmesso durante il trattamento.

Tali preoccupazioni sono infondate poiché negli studi odontoiatrici vengono utilizzati dispositivi di protezione individuali (DPI) e dispositivi monouso per ogni singolo paziente onde prevenire sia la trasmissione dell’HIV che quella di tutte le altre malattie infettive.

Oltre a questi DPI usati dai dentisti, dagli igienisti dentali e dalle assistenti dentali come guanti, mascherine chirurgiche e protezioni per gli occhi è importante la sterilizzazione  dei manipoli (trapani) ed di tutti gli altri strumenti dentali che saranno utilizzati per ogni singolo paziente, utilizzando le procedure di sterilizzazione specifiche suggerite dai centri per il controllo delle malattie.

POTREBBE INTERESSARVI: CANCRO AL COLON E LA RELAZIONE CON LE AGENESIE DENTALI.

Dopo ogni visita i DPI vengono smaltiti, le mani vengono lavate e una nuova serie di DPI viene utilizzata per il paziente successivo.

I dispositivi monouso, che non possono essere sterilizzati, vengono smaltiti insieme ai DPI in contenitori speciali.

Se siete in ansia, chiedete al vostro dentista di rassicurarvi spiegandovi in dettaglio le precauzioni che lui mette in atto nel suo studio per proteggere la vostra salute.

COME PREVENIRE E TRATTARE L’HIV/AIDS?

Il modo migliore per prevenire l’HIV è evitare le attività che permettono al virus di diffondersi.

Oggi comunque esistono trattamenti medici che rallentano la velocità con cui l’HIV agisce sul sistema immunitario e terapie che possono prevenire o curare alcune delle malattie associate all’AIDS.

Come per tutte le altre malattie, la diagnosi precoce offre maggiori possibilità di trattamento.

Visitate Ministero della salute per ulteriori informazioni.

ECCO ALCUNI CONSIGLI UTILI DAL NOSTRO STAFF: 

Chiunque può avere carie, malattie delle gengive e afte. 

La buona notizia è molti di questi problemi si possono evitare  seguendo semplici regole:

  • Almeno una volta al mese controllare il viso e la bocca in cerca di segni di infezioni e piaghe. Ricordarsi di controllare anche la lingua (sopra e sotto).
  • Lavarsi i denti dopo ogni pasto o almeno due volte al giorno.
  • Utilizzare il filo interdentale ogni giorno.
  • Utilizzare, ogni giorno,il colluttorio consigliato dal vostro dentista.
  • Si può contribuire a creare più saliva per mantenere la bocca umida masticando gomme senza zucchero e bevendo acqua (Ma non bevande zuccherate).
  • Un’alimentazione sana è importante per gestire l’infezione da HIV. 

Visitate il vostro dentista ogni 6 mesi per la pulizia di routine ed un esame generale.

Fatelo anche se i vostri denti sembrano normali (o se non avete i denti). Durante i controlli il dentista sarà in grado di diagnosticare malattie delle gengive, infezioni della bocca, piaghe e cancro.

FONTI

Leave a Reply