VISITA DIAGNOSTICA ODONTOIATRICA

By 6 Febbraio 2020Senza categoria
Dentista: visita diagnostica odontoiatrica, Studio Calesini , Gaetano Calesini , Medico Chirurgo, Odontoiatra

VISITA DIAGNOSTICA: COSA E’?

La visita diagnostica è la prima visita con lo specialista odontoiatra da cui origina il rapporto Medico-Paziente.

A COSA SERVE?

Una visita specialistica adeguata e completa, permette al dentista scoprire ed evidenziare tutti i problemi presenti nella bocca, siano essi in fase attiva che latente.

La prima visita è essenziale per una corretta elaborazione del piano di cura personalizzato. Un piano di trattamento non sarà mai uguale ad altro, ogni paziente è diverso come ogni singolo problema odontoiatrico. Non si può iniziare un trattamento sulla base di una diagnosi generica o addirittura senza una diagnosi iniziale.

Continua a leggere: Dodici regole per scegliere il vostro dentista.

COME E’ ORGANIZZATA UNA PRIMA VISITA?

Le visite dentali, anche (soprattutto) in assenza di sintomi, sono parte fondamentale della prevenzione.

La visita specialistica inizia con la compilazione dei moduli anagrafici e con la raccolta dei dati medici necessari per l’impostazione della cartella clinica, nella quale saranno raccolte tutte le informazioni relative allo stato attuale di salute orale e generale e quelle riguardanti le abitudini e le preferenze del paziente.

Perché sono necessarie le informazioni sull’assunzione dei farmaci e sullo stile di vita?

A scopo esemplificativo:

  • Il diabete ad esempio incrementa il rischio di malattie gengivali.
  • Certi medicamenti possono causare secchezza della bocca aumentando il rischio di carie ed alitosi.
  • Condizioni come l’artrite possono rendere problematica la corretta pulizia dentale domiciliari nei pazienti.
  • Altri argomenti potrebbero includere fattori di stile di vita che possono influenzare la salute orale e possibili miglioramenti estetici dei denti.

Durante la prima visita il dentista controllerà la presenza di anomalie della cavita orale, nel viso e nel collo. La diagnosi includerà anche la valutazione del rischio di sviluppare problemi futuri.

Il medico specialista durante la visita diagnostica richiederà la realizzazione di radiografie dentali o di altre procedure diagnostiche e la terapia di igiene dentale professionale e, se lo trovasse necessario, visite con altri specialisti.

Ogni paziente deve essere sottoposto ad una diagnosi corretta supportata dagli esami clinici necessari (radiografie, modelli di studio, fotografie, ecc.).

La diagnosi ben formulata permetterà allo specialista di elaborare il giusto piano di cura ed il relativo preventivo di spesa.

Dentista Roma Centro: Studio Calesini , visita diagnostica odontoiatrica, prima visita specialistica. Gaetano Calesini Medico Chirurgo Odontoiatra Piazza Spagna Italia

Cosa aspettarvi durante la prima visita odontoiatrica?

  • Valutazione della salute generale ed orale.
  • Ricerca di macchie o anomalie dei denti, bocca, collo e viso per escludere neoplasie.
  • Valutazione del rischio di carie, patologie gengivali od ossee, ecc.
  • Controllo della occlusione.
  • Valutazione della necessità di iniziare un trattamento di igiene dentale professionale.
  • Radiografie dentali e, se necessario, altre procedure diagnostiche.
  • Valutazione della necessità di restaurazioni o sostituzione dei denti.

Alla fine della seduta il dentista consiglierà di fissare una seconda visita per approfondire la diagnosi e presenterà il piano di cura relativo alla vostra situazione odontoiatrica unitamente al preventivo di spesa.

Potrebbe interessarvi: Radiografie dentali: Perché sono importanti?

 COME PREPARARSI PER UNA VISITA DAL DENTISTA?

Prima della visita odontoiatrica, è necessario preparare, per portare con sé, tutta la precedente documentazione radiografica endorale e/o TAC di cui siete in possesso.

Arrivare con un anticipo di almeno 15 minuti all’appuntamento. Questo vi permetterà di compilare i moduli con calma e famigliarizzare con coloro che lavorano nel centro specialistico.

Se avete una assicurazione dentale è importante comunicarlo quando si fissa l’appuntamento permettendo così al personale amministrativo di preparare la documentazione necessaria e fornirvi tutte le informazioni relative.

Pianificare con anticipo la visita permetterà di sentirsi più rilassati ed essere assertivi durante la seduta, migliorando la comunicazione con il personale odontoiatrico e diminuendo lo stress e l’ansia in generale; vi permetterà, inoltre, di esporre con calma i quesiti e le domande inerenti il vostro piano di cura, il preventivo di spesa e le modalità di pagamento.

 

FONTE: https://www.webmd.com/oral-health/dental-visit-adult#2

 

 

Leave a Reply