fbpx

Cosa è lo Sbiancamento Dentale?

By 28 Agosto 2019Senza categoria
dental bleaching

Il Bleaching, in italiano sbiancamento dentale, è una procedura di odontoiatria estetica che permette di migliorare il colore dei denti naturali rendendoli più bianchi e brillanti.

Serve per trattare le discromie dentali, cioè, i cambiamenti di colore e le macchie che invecchiano il sorriso ed il volto di alcune persone.

Per approfondire: Odontoiatria estetica: tutto che dovreste sapere sulla salute orale e l’estetica dentale!

Cosa sono le discromie dentali?

Il dente è formato da una parte centrale, costituita da dentina, rivestita da un guscio esterno di smalto. Il colore dei denti è determinato dalla combinazione fra smalto e dentina; lo smalto, prevalentemente trasparente, lascia trasparire il colore della dentina.

il cambiamento fisiologico o patologico nella struttura di questi elementi, cambierà il colore del dente (discromia dentale) con effetti sgradevoli esteticamente.

Cause di varia natura possono produrre discromie dentali estrinseche o intrinseche.

Alcune delle cause che producono le discromie ESTRINSECHE sono:

  • Alcuni tipi di cibo e bevande colorati
  • Iperfluorosi (assunzione eccessiva di fluoro).
  • Placca e tartaro.
  • Utilizzo prolungato di clorexidina (un agente antibatterico di sintesi contenuto nei collutori).
  • Otturazioni dentali in amalgama d’argento.

Le discromie estrinseche sono reversibili.

Le cause primarie delle discromie INTRINSECHE sono:

  • Assunzione di antibiotici (in particolare tetracicline).
  • Denti devitalizzati o necrotici. 

Le discromie intrinseche sono più difficilmente reversibili.

Sbiancamento e sensibilità dentale.

Alcune persone pensano che lo sbiancamento possa dare origine a sensibilità dentale.

Questa credenza è legata agli effetti dei primi prodotti introdotti nel mercato e/o alle tecniche scorrete e/o aggressive utilizzate.

I prodotti ed i mezzi utilizzati attualmente per effettuare il trattamento sono molto migliorati eliminando i possibili effetti negativi sui denti.

Come funziona lo sbiancamento dentale?

Per la procedura sono utilizzati principalmente gel a base di perossido di idrogeno e carbamide in varie concentrazioni.

Le molecole di ossigeno che vengono liberate durante il processo permettono di eliminare i pigmenti responsabili della discromia. 

Quanto a lungo dura l’effetto bleaching?

Un trattamento ben eseguito mantiene il suo effetto per 3-4 anni.

La durata dell’effetto sbiancante è influenzata dallo stile di vita del paziente.

Lo sbiancamento dentale è indicato in tutti i casi di discromia?

È importante sottolineare che le discromie dentali possono essere il risultato di una malattia o di condizioni che richiedono terapia endodontica, restauri o chirurgia dentale; tali valutazioni devono essere fatte dal dentista che consiglierà l’approccio migliore per risolvere il problema.

Per approfondire:  Denti gialli: è solo un problema estetico risolvibile con lo sbiancamento?

FONTI:

https://www.ada.org/~/media/ADA/About%20the%20ADA/Files/ada_house_of_delegates_whitening_report.ashx

www.studiocalesini.com

 

Leave a Reply

Contatta un operatore