fbpx

Protesi rimovibile (Dentiera): Come pulirla ed igienizzarla e quando sostituirla (Secondo L’American College of Prosthodontists).

By 1 Luglio 2019Senza categoria
studio calesini

Protesi dentaria:


Le protesi dentali sono dispositivi medici utilizzati per restaurare le dentature compromesse da malattie o traumi.

Le protesi rimovibili parziali o totali:

Quando un paziente parzialmente o totalmente edentulo non può, o non vuole, ricorrere agli impianti osteointegrati, la protesi dentale rimovibile rappresenta l’unica possibilità di trattamento. Sono realizzate da un odontotecnico abilitato su prescrizione del medico odontoiatra.

Per approfondire: https://www.studiocalesini.com/protesi-dentale/


Come pulire correttamente le protesi rimovibili.

Le protesi accumulano placca, macchie e tartaro nello stesso modo della dentizione naturale.

La loro pulizia inappropriata può determinare lo sviluppo di patologie come la stomatite da protesi dentaria.

L’American College of Prosthodontists (ACP), raccomanda una pulizia quotidiana delle protesi dentarie per ridurre i livelli di batteri e funghi potenzialmente dannosi.

Le dentiere dovrebbero essere pulite quotidianamente, come i denti naturali,  per rimuovere particelle di cibo e batteri, e prevenire macchie sulla dentiera e sviluppo di cattivi odori.

Nel caso di protesi supportate da impianti, la rimozione della protesi consente l’accesso per la pulizia agli attacchi di precisione.

Vediamo la corretta sequenza per igienizzare una protesi rimovibile:

  1. Il primo passo è sciacquare via le particelle grossolane di cibo e rimuovere l’eventuale pasta  adesiva per protesi presente.
  2. Successivamente, dovrebbe essere usato un detergente commerciale per protesi dentarie rimovibili, che si presenta come compresse, creme, paste, gel e soluzioni.
  3. Le compresse detergenti per protesi vengono lasciate cadere in acqua calda per creare una soluzione effervescente in cui viene posizionata la protesi.

Continua a leggere Protesi dentali: le cose che i pazienti dovrebbero conoscere.

Altre raccomandazioni:

  1. Una buon’igienizzazione delle protesi aiuta a ridurre la carica batterica che determina cattivi odori.
  2. I detergenti, paste o gel vanno utilizzati sulla protesi dopo che è stata rimossa dalla bocca e risciacquati accuratamente seguendo le istruzioni del produttore.
  3. È importante notare che i detergenti per protesi non devono essere utilizzati mentre le protesi sono ancora in bocca.
  4. In alternativa ai detergenti commerciali, la protesi può essere pulita utilizzando sapone per le mani o, meglio, detersivo per piatti, acqua tiepida ed uno spazzolino con setole morbide.
  5. Vanno assolutamente evitati detergenti aggressivi, come per esempio la candeggina, in quanto potrebbero danneggiare la dentiera.

Quando cambiare la protesi dentaria?

Nel 2015, l’ACP ha rilasciato una raccomandazione sulla frequenza della sostituzione della protesi dentaria.

Si raccomanda che le protesi rimovibili (complete o parziali) vengano valutate da un dentista per la sostituzione quando si verifica almeno una delle seguenti condizioni:

  1. Se sotto le basi della protesi esiste un’irritazione cronica, infiammazione, ulcerazioni orali o stomatite da protesi correlata alla Candida.
  2. Se gli adesivi per protesi sono necessari per mangiare e/o per stabilizzare le protesi (cioè, quando le protesi non rimangono in posizione da sole).
  3. Se gli adesivi devono essere usati più di una volta al giorno.
  4. Se non si riesce più ad indossare protesi rimovibili che prima funzionavano.
  5. Se la protesi si è degradata e non è stabile nella bocca, non corrisponde più alla dentatura antagonista, non si adatta più bene o se la protesi stessa o i denti protesici sono scoloriti, incrinati, rotti, o mancanti.
  6. Se c’è un cambiamento nei denti che supportano una protesi parziale rimovibile.
  7. Se sono trascorsi più di 5 anni dalla fabbricazione della protesi.

Per concludere, una dentiera non dura tutta la vita; continuare ad indossare una protesi incongrua spesso induce problemi difficili da risolvere.

 

L’articolo è ispirato a: https://www.ada.org/en/member-center/oral-health-topics/dentures

Leave a Reply

Contatta un operatore