Sorriso gengivale? Ecco la soluzione!

dentista roma centro studio calesini gaetano calesini

Sorriso gengivale, agenesie dentali, impianti mal posizionati e/o fallimento estetico dei precedenti trattamenti odontoiatrici?

È possibile trovare una soluzione a questo particolare problema?

Si! Ecco uno dei tanti casi clinici risolto brillantemente dal nostro staff.

CONTINUA A LEGGERE: AGENESIE DENTALE 

Storia clinica.

Una giovanissima paziente (20 anni) è arrivata alla nostra osservazione dopo aver consultato diversi professionisti per risolvere il problema rappresentato dalla mancanza di armonia funzionale ed estetica dentale conseguente ai precedenti trattamenti odontoiatrici.

In particolare la paziente lamentava, oltre al notevole sorriso gengivale, la disarmonia prodotta dalle corone protesiche sui denti naturali e da quelle supportate dagli impianti sul laterale destro e sul canino sinistro nell’arcata superiore e l’incongruità, sia dal punto di vista estetico che funzionale della protesi fissa che interessava gli elementi inferiori.

Sorriso gengivale ed agenesie dentale

Fig. 1: L’immagine clinica evidenzia l’agenesia del laterale superiore destro e del canino superiore sinistro sostituiti da impianti posizionati in modo incongruo, il marcato disallineamento della linea mediana e la presenza di restauri protesici incongrui.

Durante la visita specialistica, sono emersi una serie di problemi correlati al precedente trattamento e si è evidenziata la necessità di un approccio multidisciplinare per riabilitare ambedue le arcate.

Problemi clinici.

  • Agenesia del laterale superiore destro e del canino superiore sinistro sostituiti da impianti posizionati in modo incongruo.
  • Marcato disallineamento della linea mediana
  • Sorriso gengivale
  • Presenza di restauri protesici incongrui.
sorriso gengivale

Fig. 2 L’immagine evidenzia la presenza di un marcato sorriso gengivale e la posizione disarmonica dei due incisivi centrali superiori.


sorriso gengivale ed agenesie

Figg. 3,4 La visione laterale e la relativa radiografia evidenziano l’errata posizione dell’impianto e la completa incongruenza estetica della corona protesica

Problemi percepiti dal paziente.

  • Estetica del viso alterata dalle dismorfie dentali
  • Insicurezza nell’affrontare la vita di relazione.
CONTINUA A LEGGERE: SORRISO GENGIVALE

 Obiettivi della paziente:

  • “Vorrei tornare ad avere una bocca sana ed un sorriso attraente”.

TRATTAMENTO:

In questo caso, era necessaria una terapia chirurgica in maniera da allineare le parabole gengivali ed eliminare il sorriso gengivale,dopodiché riposizionare l’impianto osteointegrato e ripristinare la normale architettura dei tessuti peri-implantari.

Come punto finale, al termine della fase chirurgica si è proceduto alla sostituzione dei restauri protesici presenti effettuando la riabilitazione totale delle due arcate con corone in ceramica integrale.

sorriso gengivale ed agenesie dentali

Figg. 5,6 Le immagini mostrano il risultato del trattamento ed il ripristino anatomico ed estetico del sorriso della giovane paziente ottenuto con l’originale approccio “morphogenic tissue management”.

Tempo totale di trattamento.

In tutto, la risoluzione completa del caso ha richiesto circa tredici mesi.

Infatti, la gran parte di questo tempo riguarda i tempi biologici necessari alla maturazione dei tessuti dopo gli interventi.

agenesie dentali

Considerazioni terapeutiche.

Ogni paziente è unico, ed ogni problema dentale ha delle caratteristiche particolare che richiedono di approcci e trattamenti diversi.

I risultati osservati nelle immagini sono stati possibili solo grazie ad un preciso piano di trattamento individualizzato ed all’approccio multidisciplinare adottato.

È importante ricordare che affidarsi ad un professionista con esperienza riconosciuta nel campo ed una visita diagnostica specialistica estremamente accurata per individuare le variabili che caratterizzano la particolare situazione clinica sono gli elementi fondamentali per garantire un trattamento clinico di successo.

POTREBBE INTERESSARVI: AGENESIE DENTALI: Cosa sono? Come Trattarle?

Vi ricordiamo che potete lasciare le domande e quesiti inerenti alla vostra situazione dentale o a quella di una persona a voi cara, nel nostro formolario aposito per la consulenza virtuale gratuita.

I vostri commenti verranno visualizzati ed avranno risposte nel più breve tempo possibile.

Leave a Reply